20 gennaio 2016 – Accolta la tesi dell’avv. Vaccaro sulla costruzione di impianti di telecomunicazione in aree vincolate

Il TAR Veneto (Sent. 50/2016 e 53/2016 del 20 gennaio 2016) con decisione a favore della parte resistente, rappresentata dall’Avv. Felice Vaccaro, ha respinto i ricorsi presentati dal Comune di Valdobbiadene volti all’annullamento dei dinieghi di riordino di alcuni impianti di telecomunicazione.

La decisione è significativa in quanto affronta le problematiche della insanabile illegittimità di costruzioni in assenza di permesso in località oggetto di vincolo ambientale paesaggistico; il Tribunale ha affrontato altresì alcuni aspetti attinenti agli impianti di telecomunicazione regolamentati dal D.Lgs. n. 259/2003.

 Sent. 50/2016

 Sent. 53/2016